Ilaria Pasqua - Writer and more...

 "Oltre la superficie della pagina s'entrava in un mondo in cui 
  la vita era più vita che di qua" 
 Italo Calvino 

Il mio Blog Post New Entry

Tutto può cambiare (J. Carney, Usa 2013)

Posted by Ilaria Pasqua on December 28, 2015 at 3:15 AM

 

      “La musica ha la forza di rendere magico anche il momento più banale.”


                                    


Dan Mulligan, produttore musicale in declino con alle spalle una figlia adolescente, un matrimonio fallito e la bottiglia sempre in mano, incontra Greta, una cantautrice timida arrivata a New York con un fidanzato quasi famoso e tanti sogni ma ora senza più nulla in mano. Una sera, costretta dall'amico, si esibisce in un locale frequentato proprio da un ubriaco Dan che rimane colpito dalla sua musica e così le propone di collaborare, il loro lavoro si trasformerà in un’occasione di riscatto.

 


Cuore del nuovo film del regista John Carney è la musica, musica salvifica, musica che unisce fili tra le persone, musica che si ritaglia uno spazio nella caotica metropoli, risuonando tra i palazzi. New York è la città dalle due facce, quella che divora, della solitudine più crudele, ma anche quella delle opportunità.

Dan è un tipo geniale che non ne fa una giusta da tempo, Greta è un’artista che non si definisce artista “scrivo canzoni ogni tanto”, forse troppo idealista per quel mondo, ma che conosce il suo talento. Insieme riusciranno a tirare fuori il meglio di entrambi, curando molte ferite e rovesciando le sorti.

La storia non ha niente di complesso, si fiuta il lieto fine sin dall’inizio, si immagina come andranno le cose, ma nonostante tutto le vicende coinvolgono lo spettatore, le storie di riscatto lo fanno sempre. Il ritmo è trascinante, almeno in tutta la prima parte, un po’ meno nella seconda, i dialoghi riescono a intagliarsi alla perfezione tra le parti musicali mai eccessive.

   


È Mark Ruffalo a conquistare del tutto la scena con il suo modo di fare sfrontato e ruvido, lo sguardo malinconico, un attore davvero capace di riempire le immagini senza bisogno di altri. Keira Knightley non è molto convincente ma il suo coprotagonista basta e avanza, e soprattutto la coppia insieme riesce a risultare convincente ed equilibrata.

Tutto può cambiare quindi è una bella ballata sulla vita, sui sogni e sull’amore che riesce a non cadere nel sentimentale come ci si aspetta, una storia di rivincita e voglia di vivere.



Trailer italiano:

 


You need Adobe Flash Player to view this content.

 


 



Trailer originale:

 


You need Adobe Flash Player to view this content.

 


 


Categories: - Dicembre 2015