"Oltre la superficie della pagina s'entrava in un mondo in cui la vita era più vita che di qua"

Italo Calvino

Ilaria Pasqua - Writer and more...

Click here to edit subtitle

Il mio Blog Post New Entry

Lo stagista inaspettato (N. Meyers, Usa 2015)

Posted by info.ilariapasqua on October 23, 2015 at 8:00 AM
                                   "Non si sbaglia mai a fare la cosa giusta"

                                          

Ben, pensionato settantenne e vedovo, le ha provate tutte per ingannare il tempo ma senza lavoro non riesce proprio a stare. Un giorno però si ritrova tra le mani un volantino con un insolito programma dedicato agli stagisti senior, promosso da una start-up di abbigliamento online, About The Fit, e decide di riprovare.
Il suo compito sarà quello di assistere la fondatrice, Jules, una trentenne in gamba ma dal carattere difficile.
   

Nancy Meyers la ricordo principalmente per il suo lavoro "al fianco" della compianta Nora Ephron, e poi per quella commedia che da ragazzina mi aveva strappato molte risate e che oltretutto quando passa in tv non riesco a fare a meno di guardare: What Women Want.
Nancy Meyers, proprio come Nora Ephron, è diventata ormai un marchio di garanzia per questo tipo di film: commedie leggere piene di buoni sentimenti mai eccessivamente sdolcinate, insomma, quel genere di film che ti fanno sentire meglio quando si esce dalla sala.
Stavolta lavora con Robert De Niro, ormai incline a questo filone, e Anne Hathaway. I due hanno davvero un feeling incredibile, ed è forse proprio questo ciò che permette a Lo stagista inaspettato (in originale The Intern) di superare la dura prova, non è mai facile fare una commedia decente, si sa. La loro naturalezza nella recitazione di questi personaggi abbastanza classici ma convincenti prevale su qualsiasi altro aspetto, sia sulla sceneggiatura, che comunque ha dei bei dialoghi, ironici e mai troppo banali, e anche sulla regia, molto seria e classica.

I comprimari sono molto distanti dalle prove dei due protagonisti, Anne Hathaway è sempre molto duttile e fresca nelle sue interpretazioni, anche se sfiora a volte qualche eccesso, e Robert De Niro naturale e centrato, anche se molto lontano dai ruoli e dalle prove attoriali che l'hanno reso mitico. Sinceramente non mi dispiace il cambiamento di rotta, si potrà anche lui divertire un po'? In questo ruolo penso l'abbia fatto molto, perché anche se classico Ben è un bel personaggio, un dirigente in pensione saggio e simpatico che reagisce alle avversità e che, non pensando di essere da buttare, si rimette in gioco, cercando di imparare cose nuove, un tipo che porta una ventata di fresco e soprattutto di stile in una start-up di simil nerd sempre di corsa. Un uomo d'altri tempi con un'etica del lavoro solida e un fazzoletto sempre piegato nel taschino, che sa dire sempre la cosa giusta al momento giusto (forse anche un po' troppo).
   

Ho apprezzato molto il rovesciamento dei cliché, la protagonista è una donna in carriera che non scende a compromessi, anche se solo per un momento ne è tentata. Finalmente c'è un uomo a fare il "casalingo" e a occuparsi dei figli.
Anche quei momenti di tristezza, i funerali che si susseguono, sono azzeccati perché donano al personaggio quella malinconia tipica dell'età e quella spinta in più: nonostante i suoi anni lui non vuole demordere ed è bello vedere questo spirito realizzarsi, nonostante tutti i possibili limiti.
Alcune cose forse sono un po' forzate, a partire dalla storia con la massaggiatrice, ma poco importa.




Trailer italiano:

You need Adobe Flash Player to view this content.

 



Trailer originale:


You need Adobe Flash Player to view this content.

 




Categories: - Ottobre 2015

Post a Comment

Oops!

Oops, you forgot something.

Oops!

The words you entered did not match the given text. Please try again.

Already a member? Sign In

2 Comments

Reply VERONICA
8:38 AM on October 28, 2015 
Concordo pienamente con quello che hai scritto, mi ha fatto sorridere il commento su De Niro "si potrà anche lui divertire un po'?" ahahah è quello che penso anch'io, è un attore dalle mille trasformazioni riuscendoti a trasportare ogni volta nella storia cupa,intricata o gioiosa che sia ..e non è da tutti!!Ammetto che ero un po' prevenuta negativamente prima di vedere il film e invece mi sono ricreduta , trovo che sia una piacevole commedia, divertente, originale e un po' agrodolce come piace a me.Concordo anche sulla tua percezione del " feeling incredibile" tra i due attori che sullo schermo ha un impatto potente e trascinante..Bella recensione=)
Reply info.ilariapasqua
11:52 AM on October 31, 2015 
Grazie e grazie per il tuo bel commento, Veronica! :D