Ilaria Pasqua - Writer and more...

 "Oltre la superficie della pagina s'entrava in un mondo in cui 
  la vita era più vita che di qua" 
 Italo Calvino 

Il mio Blog Post New Entry

Still Life (U. Pasolini, Regno Unito/Italia 2013)

Posted by Ilaria Pasqua on June 26, 2015 at 3:10 AM

                                          "Non è troppo tardi."

                                 

John May fa un lavoro inusuale ma che ama molto, è un impiegato statale addetto all’organizzazione dei funerali di persone morte in solitudine. Un giorno però viene licenziato ed è costretto a fare i conti con se stesso.

La vita di John scorre tranquilla e ordinata, scandita dai ritmi quotidiani ben precisi. Lavora solo ed è bravissimo in quello che fa, è meticoloso e ha uno sguardo distaccato quanto coinvolto, lui restituisce a quelle persone sole una loro dimensione. Ai funerali presenzia con lunghi encomi che arricchiscono vite altrimenti vuote.

Ma all’improvviso un lavoro così importante, e allo stesso tempo silenzioso, viene tagliato via di netto. Prima di andare però John si attacca al suo ultimo caso, la morte di un certo William Stoke. Vuole a ogni costo risolverlo per andar via senza rimpianti.

     


Questo film è molto delicato e attraversato da una malinconia fortissima. John è un raccoglitore di memorie, lui quelle persone morte sole finisce per conoscerle, da 22 anni cura i loro funerali, cerca contatti con il loro passato nella speranza che almeno un figlio, un vecchio amico diano senso a delle morti che nessuno meriterebbe. Il caso William Stoke, forse perché ultimo, diviene speciale, ci si affeziona, e proprio grazie a quest'ennesima morte silenziosa inizia finalmente a immaginare un futuro, non da solo, immerso in quell’atmosfera mortifera, in quella malinconia fatta di foto ingiallite, vecchi ricordi in case tristi e deserte.

    


Uccide quella solitudine che ha riempito la sua vita da sempre. Ha fatto tanto per tutte quelle persone morte sole, e quando arriverà il suo turno… la scena più commovente e indimenticabile del film.

Still Life è un piccolo gioiello per nulla scontato, struggente e nostalgico, semplice e ricco di sfumature, recitato intensamente da Eddie Marsan con quel suo sguardo pietoso da uomo solo e all'apparenza senza speranza che restituisce allo spettatore un’intensità commovente.

 



Trailer italiano:


You need Adobe Flash Player to view this content.

 




Trailer originale:


You need Adobe Flash Player to view this content.

 




Categories: - Giugno 2015