Ilaria Pasqua - Writer and more...

 "Oltre la superficie della pagina s'entrava in un mondo in cui 
  la vita era più vita che di qua" 
 Italo Calvino 

Il mio Blog Post New Entry

Don Jon (J. Gordon-Levitt, Usa 2013)

Posted by Ilaria Pasqua on April 17, 2015 at 3:05 AM
"Ci sono poche cose nella vita che mi interessano veramente, il mio corpo, la mia tana, il mio bolide, la mia famiglia, la mia chiesa, i miei amici, le mie amiche ed il mio porno."

                                         

Il primo film da regista di Joseph Gordon-Levitt si può considerare davvero un ottimo inizio.

Jon detto il Don, nella sua vita ama e ha bisogno solo di una manciata di cose: le donne, la chiesa, la famiglia, la palestra ma soprattutto il porno. Per Jon le donne non raggiungono mai il livello di un buon porno, perciò anche quando si mette insieme alla bellissima Barbara, interpretata dalla seducente Scarlett Johansson, giudicata un 10 da lui e dai suoi amici, non riesce comunque a farne a meno.

    


La prima cosa che va detta è l’originalità nella scelta del tema, personaggio protagonista e ambiente. Jon, interpretato proprio da Gordon-Levitt, è un coatto italoamericano, un bulletto senza interessi, superficiale e attento solo al suo aspetto. Scarlett non è da meno, anche lei è una coatta senz’anima, così come gli amici. Il risultato è una commedia che tenta di uscire dagli schemi senza riuscirci fino in fondo, ma con il pregio di riuscire ad evitare agilmente tutti i luoghi comuni e le convenzioni del genere, senza risultare mai troppo già visto, o troppo banale. Se le premesse erano davvero ottime, il film un po’ si perde sfociando nella prevedibilità. Però le ottime scelte di regia, con un montaggio che cerca di essere il meno comune possibile, le battute qua e là, alcune espressioni di Joseph Gordon-Levitt divertenti e coinvolgenti, quei punti narrativi fissi che si ripetono e poi ribaltano, oltretutto con l'ottima aggiunta di Julianne Moore, gli permettono di salvarsi con buoni voti. Riesce a rimanere in equilibrio tra serio e ridicolo, senza cadere da una parte o dall’altra, benché il rischio di risultare ridicolo e poco credibile fosse facilmente dietro l’angolo.

Sicuramente pieno di vitalità e di freschezza, Don Jon è un film giovane, ispirato, nonostante una storia abbastanza classica nell'intento, recitato bene, si vede che il personaggio è molto sentito dall’attore, se fosse però arrivato a una conclusione diversa, e soprattutto meno tradizionale e conservatrice… sarebbe andato molto più lontano. Peccato solo per questo!



Trailer italiano:

 


You need Adobe Flash Player to view this content.

 


 

Trailer originale:

 


You need Adobe Flash Player to view this content.

 


 

 


Categories: - Aprile 2015