Ilaria Pasqua - Writer and more...

 "Oltre la superficie della pagina s'entrava in un mondo in cui 
  la vita era più vita che di qua" 
 Italo Calvino 

Il mio Blog Post New Entry

Kingsman - Secret Service (M. Vaughn, Usa 2015)

Posted by Ilaria Pasqua on March 2, 2015 at 4:15 AM

                                             "I modi definiscono l'uomo"

                                        

L’agente Lancillotto perde la vita durante una missione di guerra e Galahad, il suo capo, non riesce a perdonarselo, così offre al figlio dell’uomo una medaglia e un numero di telefono. Diciassette anni dopo quel bambino è ormai un ragazzo, Eggsy, che si è messo nei guai seri. Così arriva il momento di comporre quel numero e chiedere aiuto. Galahad, alias Harry Hart, interverrà in prima persona per espiare quel debito di lunga data, e gli offrirà una seconda occasione, quella di diventare una spia, un Kingsman, un gentleman addestrato al combattimento, e sostituire Lancillotto, ma per farlo dovrà superare un lungo e pericoloso addestramento.

  


Kingsman si può definire un blockbuster, perché aspira sicuramente a coinvolgere tutte le fasce di spettatori, ma un blockbuster che ha alla base una sceneggiatura solida, divertente, dissacrante e ricca di invenzioni.

Il regista e sceneggiatore Matthew Vaughn, già creatore di un X-Men e del chiacchierato Kick Ass, riesce a schivare tonnellate di cliché del genere sorprendendo sempre in maniera intelligente. A parte le classiche citazioni del genere, James Bond in primis, il film è pieno di colpi di scena, di oggettini intriganti, di sequenze irresistibili e spettacolari, di combattimenti mozzafiato e adrenalinici (quello in Chiesa diventerà un cult) e di dialoghi brillanti. Non c’è proprio tempo di annoiarsi e se ci si lascia andare si resta piacevolmente stupiti. Due ore abbondanti che sembrano una per quanto sono gradevoli.

I personaggi sono coinvolgenti e vari, c’è una giovane recluta che deve imparare a sfruttare le sue potenzialità e capire cosa fare della sua vita, c’è un mentore vestito da vero gentiluomo che cerca di fare sempre la cosa giusta, c’è un cattivo magnifico interpretato da Samuel L. Jackson che vuole sterminare la razza umana, sterminarla per salvarla, a dirla tutta.

  


Punto di forza oltre ai combattimenti mai confusionari (ogni azione o mossa è perfettamente seguibile) è il magnifico british humour di cui il film è pregno, anche se la produzione non è affatto inglese! Ma gli attori sì, Colin Firth soprattutto, magnifico nei panni di una spia dall’impeccabile stile inglese.

Ambientato perlopiù a Londra, il film non ha affatto paura di osare, di sporcarsi le mani quando serve, senza farsi scrupoli, anche se alla fine visto il tono che vuole mantenere, scanzonato, non erano necessarie montagne di sangue.

In conclusione Kingsman è uno spy movie folle che si diverte a prendersi in giro ed è per questo che fa divertire anche tanto lo spettatore. Consigliato!


Trailer italiano:


You need Adobe Flash Player to view this content.

 

 


Trailer originale:

 


You need Adobe Flash Player to view this content.

 

 


Categories: - Marzo 2015

Post a Comment

Oops!

Oops, you forgot something.

Oops!

The words you entered did not match the given text. Please try again.

Already a member? Sign In

0 Comments