Ilaria Pasqua - Writer and more...

 "Oltre la superficie della pagina s'entrava in un mondo in cui 
  la vita era più vita che di qua" 
 Italo Calvino 

Il mio Blog Post New Entry

Into the Wild - Nelle terre selvagge (S. Penn, Usa, 2007)

Posted by Ilaria Pasqua on June 14, 2013 at 11:10 AM


"C'è una gioia nei boschi inesplorati, C'è un'estasi sulla spiaggia solitaria, C'è vita dove nessuno arriva vicino al mare profondo, e c'è musica nel suo boato. Io non amo l'uomo di meno, ma la Natura di più"


                                   



Liberamente ispirato al libro di Jon Krakauer "Nelle terre estreme", Into the wild è un piccolo grande capolavoro. Ricordo di essere rimasta senza parole all’uscita dalla sala. Un film potente, sentito sin nel profondo.

Racconta la storia vera di Christopher McCandless, un giovane benestante appena laureato che ha davanti a sé un futuro brillante, e alle spalle basi economiche per vivere bene. Ma lui vuole più di questo, vuole la libertà, decide così di tagliare i rapporti con la sua famiglia, dare in beneficenza tutti i suoi risparmi e di scappare da quella vita, direzione Alaska, con il desiderio di vivere nella natura selvaggia e cercare ciò che gli manca.


"C'è tanta gente infelice che tuttavia non prende l'iniziativa di cambiare la propria situazione perché è condizionata dalla sicurezza, dal conformismo, dal tradizionalismo, tutte cose che sembrano assicurare la pace dello spirito, ma in realtà per l'animo avventuroso di un uomo non esiste nulla di più devastante di un futuro certo. Il vero nucleo dello spirito vitale di una persona è la passione per l'avventura. La gioia di vivere deriva dall'incontro con nuove esperienze, e quindi non esiste gioia più grande dell'avere un orizzonte in costante cambiamento, del trovarsi ogni giorno sotto un sole nuovo e diverso… Non dobbiamo che trovare il coraggio di rivoltarci contro lo stile di vita abituale e buttarci in un'esistenza non convenzionale..."


Alexander Supertramp, come si farà chiamare in questo suo viaggio, incontrerà tante persone, le conquisterà e le abbandonerà pur di perseguire il suo sogno di libertà. Tutte le persone che Chris incontrerà lungo il suo peregrinare colmeranno quel suo profondo vuoto di affetti, ma saranno anche un ulteriore stimolo a liberarsi da qualsiasi dipendenza, da ogni tipo di comfort, oggetto materiale, e privilegio. E attraverso questi incontri inaspettati, questi rapporti fugaci eppure profondi, spontanei e veri, acquisirà una saggezza e una spinta maggiore a cercare se stesso.


 


Ciò che cerca Chris è una rinascita interiore che lui crede essere possibile, più che attraverso i rapporti interpersonali, attraverso il contatto diretto con la natura. Vuole riscoprire Dio nella natura, e di riflesso in se stesso. E la causa è anche la pessima famiglia che ha alle spalle, una famiglia disgregata che non comunica e che è legata alle comodità generate dai soldi.

"Ti sbagli se pensi che le gioie della vita vengano soprattutto dai rapporti tra le persone. Dio ha messo la felicità dappertutto, è ovunque, in tutto ciò di cui possiamo fare esperienza. Abbiamo solo bisogno di cambiare il modo di vedere le cose".


Sean Penn non si schiera, segue solo con intensità i passi di una gioventù che vuole liberarsi di padri ottusi e madri che non hanno nulla da dire. È un urlo di libertà, il più sincero.

L’intensità che Emile Hirsch mette in ogni fotogramma è impressionante, riesce a comunicare emozioni pure con un solo sguardo. Regala certamente la sua migliore interpretazione, ha lo sguardo vero e sentito di un ragazzo che commette errori ma che impara piano piano in silenzio, crescendo.

E Sean Penn con questo film si è dimostrato un regista strabiliante e di una sensibilità mai viste, racconta la storia col giusto ritmo e con un’intensità che fa tremare. Merito anche delle magnifiche musiche di Eddie Vedder dei Pearl Jam, che si adattano perfettamente alle scene. Il film è tutto un susseguirsi intrecciato di musica e immagini che lascia senza fiato. Non vi fate ingannare, non è solo un on the road, non è solo un film di formazione, è vivo e autentico, come se respirasse di vita propria. È tante, tantissime cose, con un'infinità di sfumature.


                                 


Chris rifiuterà, in un certo senso, l’amore degli altri, per cercare questo suo ideale e raggiungerà il suo obiettivo, ma si accorgerà lui stesso solo alla fine. Allo stremo capirà che la felicità è vera solo se è condivisa.

Un film che lascia senza parole. Profondo dal primo fotogramma all'ultimo.



Vi lascio una scena:

 

 


You need Adobe Flash Player to view this content.

 

 

 



"La felicità è reale solo se viene condivisa…"





Trailer italiano:


 


You need Adobe Flash Player to view this content.

 


 


Trailer originale:


 

 


You need Adobe Flash Player to view this content.

 

 

 



Premi: 

 

Golden Globes 2008: miglior canzone originale a Eddie Vedder.

National Board of Review of Motion Pictures Awards 2007: I dieci migliori film, migliore perfomance di un giovane attore a Emile Hirsch.

Festival internazionale del Film di Roma 2007: Premio Fastweb per la sezione Première a Sean Penn.

American Film Institute Awards 2007: I dieci film dell'anno.






Curiosità:


Il vero e il 'falso' Chris


                                        




Un video con le foto della vita di Chris (perché quando hai finito di vedere il film vorresti sapere tutto su Alexander Supertramp)


 


You need Adobe Flash Player to view this content.

 




Se ti è piaciuto Into the wild ti consiglio:


- Grizzly man (W. Herzog, Gran Bretagna, 2005)

- This Must Be The Place (P. Sorrentino, Usa, 2011)

- Una Storia Vera (D. Lynch, Usa, 1999)

- Elizabethtown (C. Crowe, Usa, 2005)

- Sette anni in Tibet (J.J. Annaud, Usa, 1997)

- I Diari della Motocicletta (W. Salles, Usa/Germania/Gran Bretagna/Francia, 2004)

- Easy Rider (D. Hopper, uSA, 1969)

- 127 Ore (D. Boyle, Usa, 2010)



 


Categories: - Giugno 2013

Post a Comment

Oops!

Oops, you forgot something.

Oops!

The words you entered did not match the given text. Please try again.

Already a member? Sign In

0 Comments